martedì 29 gennaio 2013

UN DESIDERIO

Un desiderio inafferrabile come foglie nel vento.
Un fuoco che ti divora
nelle tue fantasie solitarie.
Una voce che urla dentro di te.
La passione che non dà pace
al tuo corpo.
Il mare calmo dopo la tempesta.
Una luce che ti abbaglia.
Un brivido. Un’allucinazione.
Una morte e una rinascita.
La partenza e l’arrivo
del tuo lungo viaggio.
Una stanza calda dove rifugiarti
nelle notti d’inverno.
Questo voglio essere per te.


La bambina col cappotto azzurro-cielo
La bambina col cappotto azzurro- cielo@copyright

15 commenti:

  1. Salvatore Scarfone29 gennaio 2013 01:38

    un'offerta da non rifiutare per com'è stata esposta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhahhaa non era mica un'offerta...vabbè che è periodo di saldi :-)))

      Elimina
    2. Salvatore Scarfone29 gennaio 2013 03:40

      spiegami cos'è gentilmente

      Elimina
    3. è solo il mio modo di intendere e di vivere un rapporto di coppia...passione, condivisione totale, amore, generosità.

      Elimina
  2. magari una donna scrivesse una cosa così x me :-)
    era mica per me?

    RispondiElimina
  3. azzeccata la scelta delle immagini con pensieri mai banali
    condivisione parola che nn si usa piu ma vuol dire condividere un cammino di vita non solo beni materiali mi piace che tu usi condivisione e generosità per intendere un rapporto

    RispondiElimina
  4. Esatto condividire un cammino, progetti, sogni, è bello quando trovi qualcuno con cui questo accade ed io son fortunata.

    RispondiElimina
  5. in effetti l'amore è qualcosa di simile ad un abbraccio

    RispondiElimina
  6. John Cipollina31 gennaio 2013 07:11

    ho letto alcuni tuoi post si percepisce che ti piace scrivere e trasmettere al lettore qualcosa

    RispondiElimina
  7. Si mi piace scrivere e mi piace condividere idee e commenti, scrivere ma anche leggere gli altri e ciò che pensano...dialogare anche se per scritto....

    RispondiElimina
  8. Mony, ascoltami. Sono certa che usando termini ed espressioni più "svagate" come fossero lì per caso, oppure usando solo un termine anzichè tanti, il piacere della lettura si fa dolce, come tu sei, e malizioso, come è bello che sia.
    La tua scrittura , così, è molto difficile da portare avanti. A me verrebbe l'ansia (es. come posso far capire che lei si sente coinvolta e che vorrebbe far l'amore ma....?) è un esempio. Bacio

    RispondiElimina
  9. ti ringrazio dei consigli che apprezzo molto... ma non so se sono capace di scrivere in altro modo, scrivo come viene...proverò comunque a migliorare. Se i miei scritti sembrano troppo passionali è perchè lo sono anche io e non sono capace di stemperare nulla in me figurarsi ciò che scrivo...:-) la passione per me non andrebbe mai stemperata ma vissuta intensamente e anche scritta con la stessa intensità.....ma siccome ogni consiglio è ben accetto proverò a stemperarmi un pochetto....:-)

    RispondiElimina
  10. no no che stemperarti la passionalità è merce rara tientela tutta

    RispondiElimina

Benvenuto o benvenuta. Ti ringrazio di avermi letto e se vorrai lasciare il tuo commento mi farà piacere....positivo o negativo che sia.