martedì 12 febbraio 2013

ERO FELICE

Ero felice,
lo sono stata molto,
ma non me ne rendevo conto.
Non ci si accorge mai di essere felici
nel momento in cui lo siamo,
finchè quella felicità non diventa un
ricordo e allora ci struggiamo di nostalgia  e viviamo
nell'attesa che ritornino quei momenti.
Ci accorgiamo della felicità
solamente quando è perduta
e  la guardiamo da fuori come spettatori.
Con te è diverso,
so di essere felice,
riesco a toccarla questa felicità,
riesco a vederla, a stringerla tra le mie mani,
riesco a respirarla questa felicità
con te...


Per R.
La bambina col cappotto azzurro-cielo
La bambina col cappotto azzurro- cielo@copyright


8 commenti:

  1. Salvatore Scarfone13 febbraio 2013 00:27

    il senno di poi lascia l'amaro in bocca

    RispondiElimina
  2. ricordiamoci la felicità va cercata, coccolata, amata, mai dimenticata

    RispondiElimina
  3. Nicolo' Barbagallo13 febbraio 2013 00:29

    La felicita e la cosa più importante e sopra tutto la SALUTE Nostra tutto il resto della felicita si può con un può di Intelligenza......

    RispondiElimina
  4. Bellissima la poesia come sempre.La trovo struggente malinconica sotto alcuni aspetti,ma devo dire al contempo con un velo di speranza!!! una speranza che tutti noi abbiamo.Essere felici basta poco.La consapevolezza di ognuno di noi e che la felicità va costruita giorno x giorno.

    RispondiElimina
  5. Mai dimenticata....tenuta nel cuore come il dono più prezioso..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. allora avrai la felicità che ti accompagnerà per tutta la vita si fiduciosa

      Elimina
  6. Carlo Scanavino14 febbraio 2013 06:31

    La serenita`, solo quella consente di nn aver rimpianti ( io penso). 

    RispondiElimina
  7. Silvia Lazzerini10 settembre 2013 00:16

    Come sempre profondamente vera e bella

    RispondiElimina

Benvenuto o benvenuta. Ti ringrazio di avermi letto e se vorrai lasciare il tuo commento mi farà piacere....positivo o negativo che sia.