martedì 26 febbraio 2013

PER UN AMICO SPECIALE

I finti amici passano, basta poco per smascherarli. E per quanto all'inizio faccia male rendersi conto della falsità delle persone, poi ci si rende conto che perderli è solo una liberazione. I falsi amici passano ma tu resti. Tu sei il mio amico speciale. Sì tu … proprio tu che ora stai sorridendo e vorresti dirmi: “Ti voglio bene … ma non proprio come una sorella!” Lo sai, non credo nell’amicizia “disinteressata” tra uomo e donna ma penso anche che, tra persone adulte, l’amicizia diventi una scelta di coerenza e rispetto reciproco e, come tutte le scelte, richiede intelligenza e sentimento e tu ne hai in abbondanza! Sei entrato nella mia quotidianità poco a poco, quasi in punta di piedi, una lenta conoscenza, quasi a scoprirci e raccontare le nostre vite con pudore. Sei una presenza costante e discreta, che mi accompagna da anni ormai, quanti sono? Ho perso il conto.... Sempre ad ascoltare con certosina pazienza i miei psicodrammi amorosi, sopportando con stoica  abnegazione le mie malinconie e le mie lune. A volte sei pure un pò  mamma-chioccia: “Mangia di più che sei troppo magra” “Giri sempre mezza nuda poi prendi freddo”.  Tu che a forza di ripetermi “Quanto sei bella” riesci a farmi sentire davvero bella,  anche quando non vedo niente di bello in me. Sì proprio tu, che mi racconti della tua vita complicata, e lo fai con una semplicità tale che mi vergogno dei miei insulsi problemi di cuore, io che in fondo posso fare ciò che voglio senza tante complicazioni e invece troppo spesso mi chiudo in casa a piangere su me stessa. Tu non lo sai, ma quando vorrei cedere alla malinconia e lasciarmi annegare nella disperazione,  penso a te, e alla  forza che trasmetti semplicemente con le tue parole, e mi dico che devo andare avanti, se non per me, devo farlo per te. Un po’ come quando vado a correre e gli ultimi  metri li corro per te e con te. Sai perché proprio quelli? Perché è li che devo dare tutto: quando tutti i muscoli gridano “Basta!”, il cuore sembra impazzito, il fiato è in affanno, e vorrei rallentare, fermarmi, ma non mollo anzi accelero. Aumento la falcata, spingo con tutte le energie residue, aumento gradatamente il ritmo senza pensare né al respiro né  al battito cardiaco. Ad un certo punto qualcosa scatta, come un’esplosione, scoppia dentro, e non sento più la fatica, i muscoli scattano in avanti e tutto il corpo si proietta oltre quegli ultimi metri, quasi volando. Divento leggera, impalpabile, inarrestabile, divento aria e  vento e strada… il corpo parte e la mente lo segue senza riflettere, senza chiedersi, così come se fosse la cosa più naturale del mondo lasciarsi andare … finalmente libera da tutti i problemi, smetto di pensare e semplicemente lascio che l’energia fluisca nelle vene, nei muscoli, in ogni centimetro del corpo. E quando arrivo alla fine so di aver vinto, anche se nessuno mi darà una medaglia, so di aver vinto perché non ho mollato. Ecco in quel momento, tu sei con me. Sei nei miei muscoli, sei  nei respiri, sei nella fatica, e sei nel cuore. Sei nel vento che mi spinge avanti. So che sto correndo anche per te, perchè tu non vorresti vedermi mollare. Perchè tu sei uno che non molla mai.

So che questo è un periodo difficile, capisco il dolore che provi, posso sentirlo come se fosse mio. Anche se non parli molto, proprio quel silenzio mi dice quanto stai male. E stavolta sono io a dirti non mollare e queste poche righe sono solo per ricordarti che ci sono per te, sto correndo con te e questa volta vorrei essere io il vento che ti spingerà delicatamente fino al traguardo.

23 commenti:

  1. Bellissima, l'ho letta due volte! Siete sicuramente fortunati ad esservi incontrati! È veramente difficile trovare un amico o amica che voglia aiutarti o semplicemente stavi vicino, soprattutto quando sei in età adulta.
    Baci
    Cristina

    www.1000waystobe.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. La trovo molto bella e vera, complimenti Mony.
    Donato

    RispondiElimina
  3. Dire che è stupenda Mony, devo farti i complimenti mi sono emozionato tantissimo come sempre.Questa tua semplicità nel raccontare poesia mettono in evidenza quella dolce timidezza che ti accomuna, ti prego rimani così semplice creatura. Straordinaria questa poesia.Complimenti cucciolo Mony anche stavolta devo essere sincero sei fantastica..

    RispondiElimina
  4. scarfone salvatore26 febbraio 2013 23:31

    io un vero amico l'ho incontrato e ma lo curo bene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Antonio Pappacena27 febbraio 2013 03:00

      ognuno e amico di se

      stesso.................

      Elimina
  5. Buondi, mi ritrovo molto in questa storia perchè sto vivendo questa esperienza,darsi forza a vicenda e il titolo è azzeccatissimo perche' e' una cosa speciale nn facile da trovare. mi trovo in disaccordo sul fatto che i finti amici siano facili da smascherare perchè è incredibile come persone che pensi di conoscere fino in fondo poi alla fine ti sorprendono, in peggio! forse sono io che nn sono bravo a capire bene le persone )))

    RispondiElimina
  6. Ciao Marco, hai ragione di solito non è facile perchè le persone fingono e a volte fingono bene..... pensa ne ho appena "smascherato" uno che era anni che si fingeva mio amico e non me ne ero accorta, tranne che ora tutte le bugie son venute a galla.
    Ho detto che è facile perchè in fondo basta chiedere aiuto, basta per una volta non dire sempre "si" ed essere pronti ad aiutare, ma chiedere noi aiuto . Gli amici finti spariscono in un lampo e ad aiutarti se sei fortunato rimangono quelli veri, pochi ma buoni....
    Grazie del tuo commento e di avermi letto....

    RispondiElimina
  7. Ho capito bene cosa intendi e condivido a pieno! ah di nulla, anzi, mi sono molto piaciute quelle che ho letto ultimamente. buona giornata :)

    RispondiElimina
  8. DImostri ancora una volta la tua straordinaria dolcezza e la grazia nel descrivere sentimenti profondi. Non ti preoccupare per i falsi amici, l'importante è che ce ne siano almeno pochi ma sinceri e sono sicuro che una persona bella come te ne sarà circondata!

    RispondiElimina
  9. Grazie Gimmy per la condivisione, è stato un piacere da leggere!
    E grazie all'autrice, che dimostra con facilità e bellezza che c'é un grande mondo interiore in alcune donne speciali.....!

    RispondiElimina
  10. E' bella!!! Ma troppo idealista, amici così non esistono!!! 

    RispondiElimina
  11. mi permetto di dire che sono rarissimi, ma amici così esistono.
    Il problema rimane l'amicizia tra uomo e donna....a parer mio:
    Ho perso il mio amico più caro perché dopo anni di frequentazione
    lui avrebbe voluto trasformare l'amicizia in altro.....
    Ma questa è un' altra storia.......!!!

    RispondiElimina
  12. che amicizie come quella descritta esistano ne ho la prova...l'ho scritta! però il rischio è che tra uomo è donna uno si innamori e finisca per soffrire e di seguito finisca anche l'amicizia...è un peccato quando succede ma capita purtroppo!

    RispondiElimina
  13. È la mia esperienza...
    Del resto una grande amicizia è di per sé umiliarmi forte legame,
    Il rischio di "confonderlo" , per così dire, con l'amore resta alto
    tra uomo e donna.....
    E raramente esiste più una amicizia tra i due dopo.

    RispondiElimina
  14. Umiliarmi LEGGASI un
    ....(stronzetto telefonino!!!!) :-)

    RispondiElimina
  15. io ti voglio bene... ed è bello sapere che ci sei... corri tesoro, corri anche per me!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccolo il mio amico speciale....

      Elimina
    2. io? nego tutto... non potremo mai essere amici!

      Elimina
    3. Come neghi tutto? Uff sempre il solito prima mi illudi....

      Elimina
  16. Francesco Ranieri28 febbraio 2013 10:24

    Hai ragione bella. Basta chiedere salo un po d'aiuto e i falsi amici scompaiono. Bisogna saper scegliere. Io x fortuna ne ho abbastanza..E sono stato vicino a chi (amico) aveva bisogno. E sarò semp vicino a te alla tua anima di poetessa dolcissima. BACI

    RispondiElimina
  17. Vedo che non sono il solo a chiederti di volare ... anche per me ..., e forse ci sono anche altri che non ti scriveranno ma ugualmente voleranno con le tue ali ..., ed è per tutti noi, oltre che per TE che devi continuare a volare ..., nel tuo cielo e ... nei nostri sogni...!

    RispondiElimina

Benvenuto o benvenuta. Ti ringrazio di avermi letto e se vorrai lasciare il tuo commento mi farà piacere....positivo o negativo che sia.