mercoledì 20 febbraio 2013

Luca Coscioni

Voglio raccontarvi una storia che ogni italiano dovrebbe conoscere, perché è una storia di meriti, di bravura, di coraggio e di profondo senso civico. Luca è nato a Orvieto il 16 luglio del 1967 ed è morto a Orvieto il 20 febbraio di sette anni fa, nel 2006. Luca nella sua breve vita ha fatto molte cose. Ha studiato economia, è stato bravo ed è diventato ricercatore. Ha insegnato e intrapreso la carriera politica. Nel 1995, a soli 28 anni, gli viene diagnosticata la SLA. Luca lascia gli impegni pubblici perché la dolorosa e inarrestabile degenerazione del suo corpo è iniziata. Ma le sue capacità intellettive sono intatte e trova la forza di reagire. Nel 1999 sposa Maria Antonietta Farina e torna alla vita pubblica. E soprattutto decide di legare la sua attività privata e politica alla lotta per la libertà di cura e di ricerca scientifica opponendosi a chi utilizza argomentazioni etiche per tarpare le ali alla ricerca nel nostro Paese. Luca rifiuta la tracheotomia e il 20 febbraio di sette anni fa muore. Oggi il mio ricordo va a lui, a Luca Coscioni, perché l’Italia non dimentichi ciò che ha fatto.
 
dal blog di Roberto Saviano

 Sito dell'associazione Luca Coscioni

9 commenti:

  1. Salvatore Scarfone20 febbraio 2013 12:45

    dovrebbe essere così ma in quest'Italia alla deriva questi esempi non fanno notizia per come la può fare un corona una belen oppure un delinquente come l'ex presidente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...lo so la maggioranza delle persone non ricorda o non ci pensa, è un argomento "scomodo" finchè non ci tocca. Ma è importante ricordare, e continuare a lottare, anche se non siamo tantissimi...

      Elimina
  2. Ciao cucciolo Mony,sei come sempre molto attenta e sensibile come sempre.Questo stato non si è impegnato molto x questa malattia, ma ci fa onore pensare che luca abbia insegnato molto come ricercatore, perlomeno un segno lo ha lasciato. Peccato che si sia spento giovane questa notizia non interesserà a nessuno ma la posso espandere!! un abbraccio cucciolo Mony grazie anche x questo post.

    RispondiElimina
  3. Vorrei soffermarmi su ciò che dicevi se ne vale la pena di vivere..Beh..questa è una delle ragioni x vivere cucciolo lottare si lottare x delle ragioni come questa e poi un'altra cosa noi abbiamo bisogno di persone come te.Noi abbiamo bisogno dei sogni quello che tu scrivi e quello che tu posti.Guarda solo la natura che immensità!! Mony tu sei una creatura meravigliosa quello che tu esprimi è un dono di dio ricordati sempre che questo è molto importante ciao cucciolo. NON SI POSSONO DOMARE I SOGNATORI !!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che belle parole ma non le merito! Sei troppo gentile, ti ringrazio tanto!!!

      Elimina
  4. Anzi vorrei dire di più Mony le persone insensibili che finora non ti hanno capito, non meritano una persona così bella dentro perchè lo so che tu devi dare ancora tanto, è questo lo scopo della vita, della tua insegna!! insegna !! è la cosa più bella sai.

    RispondiElimina
  5. Sono d'accordo e come ho gia scritto nel post precedente tra le cose belle della vita c'è la possibilità di conoscere persone speciali come te!

    RispondiElimina
  6. Francesco Ranieri20 febbraio 2013 22:51

    Ha pienamente ragione gimmy moltra è importante che tu resti in mezzo a noi con la tua sensibilità dolcezza a darci un tuo contributo..a far sentire quanto sei dolce. Non lo senti? Ci sono anch'io vicino a te conosco la vicenda di Coscioni portata avanti dai radicali..

    RispondiElimina
  7. perché dovresti negarti la curiosità di leggere ciò che scrivo. E' pubblicato sul web al sito www.tonapaoloivan.it puoi anche scaricarti i miei libri e leggerli con calma poi ti ricolleghi fra tre mesi e dovresti trovare un nuovo libro di poesia dal titolo BLOG che è in corso di pubblicazione se poi hai tempo e voglia clicca su un motore di ricerca milenalibera è il blog che curo con alcuni amici ci aggiriamo a più di 5000 lettori giornalieri io scrivo sotto la pseudonimo di teladiragno ciao e per queste elezioni non la vedo proprio bene temo che succeda qualcosa di irreparabile speriamo sia solo una mia paura. 

    RispondiElimina

Benvenuto o benvenuta. Ti ringrazio di avermi letto e se vorrai lasciare il tuo commento mi farà piacere....positivo o negativo che sia.